[COPPA CRONO] SPRINT RICCIONE 2 OTTOBRE [SPRINT]

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: [COPPA CRONO] SPRINT RICCIONE 2 OTTOBRE [SPRINT]

Messaggio Da Carlo DF il Mer Set 14, 2016 6:06 pm

In risposta alla giusta protesta del mancato battezzo delle squadre femminili ho provveduto a sanare la lacuna... aggiungendo pure l'icona...

A-Team: Le frecce di Diana

" />


B-Team: Le iene ridens

" />
avatar
Carlo DF

Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 23.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: [COPPA CRONO] SPRINT RICCIONE 2 OTTOBRE [SPRINT]

Messaggio Da Matteo Albertazzi il Mer Set 14, 2016 8:23 pm

23- Matteo Albertazzi

Matteo Albertazzi

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 11.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: [COPPA CRONO] SPRINT RICCIONE 2 OTTOBRE [SPRINT]

Messaggio Da GADDONI PAOLO il Gio Set 15, 2016 8:27 am

Segnalo a tutti che, trattandosi di Campionato Italiano, è obbligatorio indossare il body sociale!!

GADDONI PAOLO

Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 30.01.14
Età : 50

Tornare in alto Andare in basso

Re: [COPPA CRONO] SPRINT RICCIONE 2 OTTOBRE [SPRINT]

Messaggio Da Carlo DF il Lun Ott 03, 2016 10:32 am

" />

“Il blasone è un onere a cui far sempre onore” , ecco come si può riassumere lo spirito che ha caratterizzato la mia squadra alla coppa Crono di Riccione, i "blasonati", appunto.
E per farci onore occorreva coordinare le attività per esaltare i talenti di ciascuno di noi  in modo che potessero colmare le debolezze degli altri. L’impresa  meritava un’attenzione particolare già prima della gara stessa.  I fitti scambi tra me e Clavio nei due giorni prima erano la prova della meticolosa valutazione delle possibili strategie da adottare… occorreva però fare ordine in merito ai talenti a disposizione.
Clavio, un podista di razza con esperienza da vendere che avrebbe fatto la differenza nell’ultima frazione.
Maurizio, un nuotatore di prim’ordine dal fine senso tattico che avrebbe segnato la rotta in mare.
Andrea (Zak ), un ciclista dalla gamba energica e generosa che avrebbe disegnato le traiettorie per tutti.

Dopo l’annuncio, con tanto di esplicita menzione del nome di squadra, i blasonati erano finalmente sulla linea di partenza pronti a sfidare un mare che con una certa corrente diagonale offriva già da subito l’occasione al Maurizio di fare bella mostra di sé e delle sue doti da barracuda senza paura. In completa sicurezza ha mostrato un’invidiabile capacità di interpretare il moto ondoso e la corrente, tanto che tutti noi non guardavamo più le boe direzionali, ormai superflue, ma ci affidavamo ciecamente alla rotta segnata dal nostro lupo di mare.

Usciti dall’acqua a coppie come pianificato io e Clavio abbiamo raggiunto la zona cambio che a proposito era stranamente posta a distanza siderale, ma in compenso era di dimensioni faraoniche. E proprio un faraone mi sono sentito quando entrato nel largo corridoio mi pareva di sentire le note della marcia trionfale dell'Aida, con i giudici a fare da guardiani del nostro regno.
Sì perché la zona cambio in quel momento era tutta nostra, un regno sconfinato…  dove di lontano cominciavamo a intravedere la bicicletta.

Saliti tutti in bici è cominciato lo show del Zak, un passista a cui nulla nuoceva il vento contrario, ma a cui occorreva chiedere un doppio sacrificio, quello di aprire l’aria a tutti noi e quello di non spingere al massimo per non seminarci tutti. Una richiesta difficile da esaudire… è stato come tenere le briglie strette a un purosangue inglese al Royal Ascot, la prestigiosa corsa di cavalli del Berkshire… ma Zak ha saputo moderarsi per il bene della squadra, trattenendosi anche quando abbiamo incrociato sul percorso una delle nostre squadre gemelle.

Smontati dalla bici ecco che lo scettro è passato a Calvio che con sapienza ha prima portato sotto il Zak e poi ci ha condotti tutti al traguardo al giusto passo. Al primo giro ci siamo sciolti e al secondo la falcidie di avversari pareva quasi imbarazzante. Sapientemente guidati dal mastro Clavio aumentando il passo negli ultimi due chilometri era quasi imbarazzante avere quasi in mezzo ai piedi coloro che impotenti noi superavamo a frotte… una cavalcata esaltante!

Per quanto infine mi riguarda posso solo dire che con tanto talento intorno a me non c’era bisogno che aggiungessi nulla di più, è bastato godersi la gara accompagnato dai miei fedeli blasonati.
Grazie ragazzi!
avatar
Carlo DF

Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 23.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: [COPPA CRONO] SPRINT RICCIONE 2 OTTOBRE [SPRINT]

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum